Cosa succede al corpo dopo la morte? Livor, Algor e Rigor Mortis

Cosa succede al corpo dopo la morte? Livor, Algor e Rigor Mortis

Iniziamo col dire che dal punto di vista medico sarai dichiarato morto quando il tuo cuore avrà cessato di battere e nel cervello non ci sarà più nessun tipo di attività elettrica, la morte cardiaca invece può portare alla cosiddetta quasi-morte che, in alcuni casi, provoca visioni assurde. Presupponiamo però che tu sia morto al 100%, come prima cosa tutti i muscoli si rilassano dando luogo ad una situazione un po’ sporca, infatti la vescica e l’intestino lasceranno andare tutto, quindi sì, te la farai addosso ma non è finita qui, il tuo corpo si libererà di alcuni gas dalla bocca ed è probabile che tu emetta suoni simili a grugniti.

Se sei un maschio e muori a pancia in giù è anche probabile che si abbia un’ultima erezione dato che, per gravità, il sangue finirà per andare proprio lì, è il cosiddetto fenomeno del Livor Mortis che è anche il motivo per cui una parte del tuo corpo diventerà pallida mentre il resto diventerà viola. Contemporaneamente si verifica il fenomeno detto Algor Mortis, ossia il raffreddamento del tuo corpo, finché non raggiungerà circa la temperatura ambiente. Mentre la tua temperatura diminuisce nel giro di 2 o 6 ore sopraggiunge anche il Rigor Mortis, ossia la rigidità dovuta alla progressiva contrazione di tutti i muscoli. Si dice anche che capelli,unghie o peli possano continuare a crescere dopo la morte, ma è totalmente falso infatti si può avere l’impressione che accada ciò poiché la pelle si ritira.

Riassumendo…

  • Livor Mortis, sangue filtra lentamente verso il basso attraverso i tessuti;
  • Algor Mortis, riduzione della temperatura corporea dopo la morte;
  • Rigor Mortis, rigidità muscolare del cadavere.

Poi inizierà la fase della putrefazione, quando batteri insetti e altri organismi inizieranno a sfamarsi del tuo corpo, inizierai a puzzare in un modo spaventoso, la pelle inizierà a diventare liquida. Il tempo di decomposizione di ossa, capelli e cartilagini varia a seconda di come viene lasciato il tuo corpo, se verrà lasciato all’aperto impiegherà meno di un mese, sottoterra in una bara invece ci vorranno dai 10 ai 50 anni perché il tuo corpo venga totalmente decomposto.


Articoli di riferimento:

Cosa succede al nostro corpo dopo la morte (secondo la scienza) – Pazienti.it

Cosa succede al nostro corpo subito dopo la morte? – Salute Lab

Potrebbe interessarti:

Dottor Google e le prognosi della morte imminente

Fungo Zombie, muove le sue vittime una volta preso il controllo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *