Coronavirus, i primi due casi confermati in Italia

Coronavirus, i primi due casi confermati in Italia

Giovedì sera il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha confermato la presenza dei primi due casi in Italia del nuovo Coronavirus.

I casi riguardano due turisiti cinesi provenienti dalla città di Wuhan. Entrambi sono momentaneamente ricoverati in isolamento all’Istituto Nazionale Malattie Infettive Spallanzani di Roma.

Dalle ultime dichiarazioni, sembra che il tempestivo intervento del personale sanitario abbia impedito il contaggio con altre persone.

Importante da specificare è che il contagio non è avvenuto in Italia, ma sono arrivati a Roma dopo avere contratto altrove il virus.

Ciò che più preoccupa, è come siano riusciti ad entrare in Italia senza nessun periodo di controllo. Fare un prelievo di sangue o eseguire scansioni termiche può essere efficace se il virus ha superato la fase d’incubazione, ma nel caso in cui i sintomi non sono immediatamente manifestati, bisognerebbe comunque trattenere chi viene da paesi infetti, per avere ulteriori accertamenti ed evitarne il contagio.

Per approfondire meglio sul virus in questione, leggi il seguente articolo: Coronavirus, il virus di Wuhan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *