Perché €1,99 e non €2,00? L’importanza delle prime cifre

Perché €1,99 e non €2,00? L’importanza delle prime cifre

È molto più probabile che, entrando in un negozio, i prodotti vengano venduti ad un prezzo non pieno, ma con le ultime cifre corrispondenti a 99 o 98, perché?

Logicamente tutti sappiamo che lo fanno perché così ci può sembrare che il prodotto desiderato costi meno, ma è tutto qua? È solo questa la motivazione?

In realtà sì, anche se molti però non sanno in realtà perché veniamo ingannati così facilmente.

Il nostro cervello funziona in un modo molto particolare, ovvero tende a dare maggiore importanza a quelle che sono le prime cifre. Una volta letta la prima cifra, procediamo a leggere la seguente dando sempre meno importanza a quelle che seguono.

Facciamo un esempio pratico: Trovi un prodotto venduto ad €1,90 e decidi di parlarne con degli amici. Parlandone con qualcuno che conosci, dato che il nostro cervello memorizza principalmente la prima cifra, dirai che quel prodotto costa €1 circa.

L’esempio fatto però si applica anche a prezzi ben più alti ed è proprio là che il venditore applica il più possibile questa tecnica nota a tutti, ma che ci inganna ugualmente.


Potrebbe interessarti:

Come si riconosce una banconota falsa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *