L’origine della Luna, il suo profumo e i lunamoti

L’origine della Luna, il suo profumo e i lunamoti

La Luna dista dalla Terra 384 mila km e la distanza interposta i due, potrebbe ospitare tutti i pianeti del Sistema Solare.

Domanda che non ci si pone tutti giorni è “Qual è il profumo della Luna?”.

A rispondere questa domanda, ci hanno pensato Neil Armstrong e i suoi compagni, che dichiararono che l’odore è quello della polvere da sparo…

La cosa curiosa è che secondo gli esperti, la Luna dovrebbe essere composta da materiali ben differenti da quelli della Terra…

Come la Terra, anche il sistema della Luna è sismicamente attivo e quindi ci sono dei veri e propri terremoti, più appropriatamente detti “lunamoti”.

Esistono 4 tipologie di lunamoti:

  • in profondità, a circa 700 Km dalla superficie;
  • poco profondi, a circa 20/30 Km dalla superficie;
  • sismi dovuti ai forti sbalzi termici;
  • vibrazioni, ottenute dall’impatto dei meteoriti sulla superficie.

Qual è l’origine della Luna?

Ancora oggi non è chiara, ma esistono diverse teorie:

  • Teoria della fissione: considera che sia un ”pezzo” di Terra che sia staccato dal nostro pianeta;
  • Teoria della condensazione: secondo la quale Terra e Luna si sarebbe composte nella stessa nebulosa;
  • Teoria della cattura gravitazionale: secondo la quale teoria, la Luna una volta era un corpo che vagava nello spazio cosmico e attratta dal campo di gravità terrestre, iniziò a farvene parte.

E per ultima quella che viene considerata ad oggi, la più veritiera:

  • Teoria del grande impatto: secondo la quale teoria, si pensa che la Luna si sia formata in seguito ad un fortissimo impatto tra la Terra e un altro pianeta del Sistema Solare, delle dimensioni circa quelle di Marte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *