Pellicine sulle dita: perché si formano e come trattarle

Le pellicine sulle dita hanno un nome tecnico specifico: cuticole.

Le cuticole sono spesso fastidiose e si è propensi a rimuoverle meccanicamente, creando spesso più danno di quanto ce ne fosse prima del nostro intervento.

Che cosa sono le pellicine sulle dita?

Con cuticola si intende, molto semplicemente, il lembo della pelle inspessito formatosi in prossimità del letto ungueale, ovvero la parte inferiore dell’unghie.

Le cuticole svolgono un ruolo di difesa; in particolare, l’inspessimento della pelle sul letto ungueale evita che si venga a formare uno spazio scoperto ad agenti esterni.

Perciò, in realtà, la pellicina svolge un ruolo fondamentale e la sua rimozione è dermatologicamente sconsigliata; questo perché potrebbe causare ferite e sanguinamenti, ma ancora peggiore l’insorgenza di infezioni.

Perché si formano le pellicine sulle dita?

Quando si osserva la presenza di pellicine in prossimità dell’unghia, ma staccate da essa, possiamo evidenziare diverse motivazioni:

  • La più classica e comune causa è la pelle non sufficientemente idratata;
  • Altro motivo può essere un lavaggio continuo delle mani o il contatto con agenti chimici di vario tipo;
  • Eccessivo utilizzo del disinfettante;
  • Basse temperature, che intaccano il film idrolipidico cutaneo (sottile strato protettivo che riveste la superficie cutanea);
  • Carenza di alcune essenziali vitamine;
  • Onicofagia, disturbo compulsivo (mangiare le unghie o mordere le cuticole).
Pellicine sulle dita: perché si formano e come trattarle

È sbagliato tagliare le pellicine delle dita?

Dermatologicamente parlando, non ci sono motivi per cui le cuticole devono essere rimosse, né se ne consiglia il taglio. Tuttavia, esistono dei casi per cui è possibile spingerle all’indietro utilizzando appositi strumenti; questo, ad esempio, quando le cuticole sono troppo lunghe ed esteticamente, perciò, non gradite. Si tenga conto, però, che tale operazione di indietreggiamento deve essere svolta senza agire in profondità o altrimenti si espone un’apertura della pelle equivalente ad una ferita non medicata.

Il rischio più grande è quello di causare infezioni. Essendo le cuticole una barriera, quando viene rimosso questo strato siamo maggiormente esposti allo sporco e batteri.

Molte persone hanno l’abitudine di fare la manicure di continuo per paura che le pellicine, essendo tagliate spesso, possano crescere velocemente e, quindi, possano prendere forme antiestetiche. In realtà, esattamente come si dice del mito della barba che più la tagli e più cresce, anche tagliare le pellicine spesso non le farà crescere più rapidamente!

Seppure è difficile resistere alla tentazione, la scelta migliore è evitare di tagliarle o, ancora peggio, mangiarle!


Fonti di riferimento:

Nails: How to Take Care of Your Cuticles (webmd.com)

SOS UNGHIE: CUTICOLE SCREPOLATE, CAUSE E RIMEDI

Leggi anche:

Lascia un commento