Fulmine, una folgorante scarica dal cielo

Fulmine, una folgorante scarica dal cielo

Il fulmine è il susseguirsi a breve distanza di scariche elettriche tra due punti di una nube oppure tra nube e suolo e sono dei fenomeni naturali, tanto belli quanto pericolosi…

Ma perché si vengono a formare?

I fulmini sono delle scariche elettriche che si vengono a formare, quando tra due corpi è presente un’elevata differenza di potenziale elettrico, questo fa si che incontrandosi, le cariche positive del terreno e quelle negative delle nubi, generano una scarica elettrica pari a 100 milioni di volt.

Solitamente la scarica principale è seguita a breve intervallo di tempo da un’altra detta pilota.


Ulteriore curiosità

Nella mitologia antica, precisamente nelle tribù politeistiche, dove il proprio culto è basato su delle dottrine che ammettono l’esistenza di più divinità, questi fenomeni venivano associati alla volontà degli dei, che per quanto riguarda il fulmine si faceva riferimento a:

  • Zeus → per la mitologia greca
  • Giove → per la mitologia romana
  • Teshub → per la mitologia hurrita

Nelle religioni monoteistiche, la credenza di tale fenomeno come evento divino è riuscita a sopravvivere fino al XVIII secolo quando Benjamin Franklin inventò il parafulmine, il quale è un dispositivo che attrae e disperde le scariche elettriche atmosferiche. Benjamin Franklin con questo dispositivo dimostrò che i fulmini erano semplici eventi atmosferici ed erano quindi privi di scopo o volontà divina.


Leggi:

Perché il sapone negli occhi brucia?

Sfera di Dyson, assorbire energia dalle stelle

Bioluminescenza, il fenomeno che illumina le onde

Il dispositivo che genera elettricità tramite le ombre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *