Perché si tappano le orecchie in aereo?

Perché si tappano le orecchie in aereo?

Partiamo dal chiarire che questo fenomeno delle orecchie tappate non si verifica solo in aereo, ma anche quando si sale in montagna rapidamente, magari con l’auto.

Questo si presenta quando la pressione atmosferica all’interno dell’orecchio, è diversa da quella dell’ambiente esterno. Infatti la sottile membrana del timpano è sensibile alle variazioni di pressione, permettendoci per l’appunto di percepire questo fastidio.

FASE DI DECOLLO

Per quanto riguarda l’aereo, nel momento in cui decolla, la pressione in cabina diminuisce, mentre l’aria presente all’interno dell’orecchio rimane a una pressione maggiore, dato che non varia. Per tale ragione, quest’aria spinge sul timpano dall’interno verso l’esterno e si percepisce quella fastidiosa sensazione.

SOLUZIONE:

Per poter equilibrare la pressione interna ed esterna, è necessario far uscire l’aria attraverso la tromba di Eustachio, ovvero il canale che mette in comunicazione l’orecchio con la gola. Per fare ciò, basta deglutire o anche sbadigliare.

FASE DI ATTERRAGGIO

Quando invece l’aereo scende di quota, avviene il fenomeno inverso del decollo, quindi l’aria spinge dal lato esterno del timpano.

SOLUZIONE:

Basta soffiare un poco tenendo la bocca chiusa e il naso tappato.


La prossima volta che sentirete le vostre orecchie tapparsi, provate a seguire questi semplici consigli 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *